Impianto di riscaldamento con pompa di calore: cos’è e come funziona

25-11-2022

Con l’avvicinarsi dell’inverno torna l'esigenza di scaldare nel modo ottimale gli spazi abitativi, senza spendere un salasso per le bollette. Se devi cambiare il tuo impianto di riscaldamento o se vuoi informarti su quali siano le soluzioni più convenienti, ti proponiamo un breve approfondimento sugli impianti di riscaldamento con pompe di calore.


Come funziona un impianto di riscaldamento con pompa di calore

I sistemi di riscaldamento con pompa di calore sono sistemi che traggono energia termica da fonti naturali esterne - come aria, acqua o sottosuolo - e, tramite l’utilizzo di energia elettrica, la immettono ad una temperatura maggiore nell’ambiente domestico. Per poter azionare questo principio della termodinamica, all’interno dell’impianto è presente un circuito contenente un liquido o un gas refrigerante, solitamente il freon, che sotto forte compressione aumenta la sua temperatura e la cede all’impianto. L’energia prodotta dall’impianto di riscaldamento è da 3 a 6 volte maggiore rispetto a quella spesa per la compressione.


Quali sono i principali tipi di pompe di calore?

Esistono diverse tipologie di pompe di calore ma le più diffuse sono le pompe aria-aria e le pompe aria-acqua. Le prime prelevano l’energia termica dall’aria esterna e la trasferiscono sempre sotto forma di aria nell’ambiente domestico. Le seconde invece estraggono l’energia dell’aria esterna e la utilizzano per riscaldare l’acqua domestica. Entrambe possono essere progettate in combinazione con altre fonti di calore.
Oltre a queste, esistono altre tipologie di pompa, meno diffuse: la pompe acqua-acqua, che sfrutta l’energia termica della falda acquifera, e la pompa di calore geotermica, che ricava l’energia del calore del suolo.


Qual è la differenza tra caldaia a condensazione e pompa di calore?

A differenza dell’impianto di riscaldamento con pompa di calore, la caldaia a condensazione realizza il passaggio di calore sfruttando la combustione del gas: l’energia ottenuta dalla reazione viene convogliata all’interno scambiatori primari. Dentro questi il gas si trasforma in condensa e il calore prodotto viene utilizzato per scaldare l’acqua.
Inoltre, la pompa di calore è in grado di produrre una notevole quantità di aria (fino a 50-60 I/s per Kw) con temperature che si aggirano tra i 25-45°C, mentre una caldaia lavora per periodi più brevi distribuendo aria a 55-60°C.
Oltre alla caldaia e alla pompa di calore, ci sono anche altre soluzioni per il riscaldamento degli spazi, sia per contesti civili che industriali, specifiche per i singoli bisogni.


L’impianto di riscaldamento con pompa di calore permette di risparmiare sulla bolletta?

L’impianto di riscaldamento con pompe di calore offre indubbiamente diversi vantaggi.
Prima di tutto è più performante rispetto alle soluzioni tradizionali: poiché non utilizza la combustione del metano e non impiega elettricità per il riscaldamento diretto dell’acqua, ma solo per il funzionamento del compressore e dell’elettrovalvola offre una riduzione dei costi in bolletta notevole.

In secondo luogo, dato che non utilizza energia da fonti fossili e non rilascia alcuna emissione, rappresenta una soluzione decisamente sostenibile per l’ambiente.

In terzo luogo, la pompa di calore è facilmente installabile poiché non necessita di canne fumarie e non deve essere allacciata al gas, ma solo alla rete elettrica.


Quali sono i limiti alla realizzazione di un impianto di riscaldamento a pompe di calore?

L’impianto di riscaldamento a pompa di calore non è l’ideale nel caso in cui la temperatura al di fuori della casa sia troppo bassa - di solito oltre i - 20 °C -; mentre per le abitazioni che si trovano in una zona dalle temperature miti rappresenta una soluzione ottimale per il rendimento dell’impianto.
Un altro limite che spesso frena molti dall’acquisto di questa soluzione sono i costi dell’impianto e della sua installazione. Questi variano in base anche alla customizzazione dell’impianto: infatti, per la sua realizzazione è necessario prendere in considerazione la tipologia di pompa di calore, la potenza richiesta in funzione alla dimensione e all’isolamento dell’abitazione, lo schema di impianto e altri tipi di variabile. Zambelli Climasystem offre un servizio installazione e assistenza diretta per tutti gli impianti.

Nonostante ciò, i costi iniziali vengono recuperati in parte con le detrazioni fiscali esistenti e del tutto nel giro di pochi anni con il risparmio sulla bolletta.

Se desideri maggiori informazioni sugli impianti di riscaldamento con pompa di calore o se cerchi altre soluzioni per riscaldare i tuoi ambienti, contattaci compilando il form nella sezione contatti. Verrai ricontattato dal nostro team il prima possibile.

impianto di riscaldamento con pompa di calore


Condividi sui social



pagina precedente